20/21 marzo 2019



IL FUTURO DELLE IMPRESE FRA FINTECH, SERVIZI E SPECIALIZZAZIONE

Dopo il successo dell'edizione 2018 che ha visto oltre 900 intervenuti e 40 partner fra espositori e sponsor, al via l'organizzazione di LEASE 2019 il Salone del Leasing e del Noleggio, dedicato al futuro fra fintech, servizi e specializzazione.



IL MERCATO

Leasing Auto

LEASING AUTO

Il mercato europeo dell’auto mantiene gli stessi livelli dell’anno precedente. In Italia, nel 2018, le nuove immatricolazioni hanno superato la soglia di 1,9 milioni di veicoli, collocando il nostro Paese al quarto posto continentale, dopo Germania, Regno Unito e Francia.
In particolare, il settore dell’Automotive è trainato dal noleggio a lungo termine, segmento che oramai rappresenta il 44% del mercato. Questa formula mostra numeri in aumento, sia con riferimento ai veicoli per le flotte aziendali, sia i nuovi servizi per privati e liberi professionisti.
Il comparto Auto sarà uno di quelli sui quali impatteranno maggiormente le nuove tecnologie, anche per la gestione del lease.

Beni strumentali

BENI STRUMENTALI

Nel 2018 il leasing strumentale ha superato i 9,3 mld di euro di finanziamenti, con una crescita del 6% rispetto all’anno precedente. Il 30% ha interessato PMI che hanno fatto ricorso alla Sabatini ordinaria, il 20% è stato effettuato da realtà altamente innovative attraverso il Piano Impresa 4.0.
La progressione ha riguardato sia il leasing finanziario, sia il leasing operativo, formula che consente di sfruttare appieno i vantaggi legati all’utilizzo del bene, senza incorrere nei rischi legati alla sua svalutazione nel tempo.
Proprio in questo ambito, l’analisi predittiva, l’intelligenza artificiale e la gestione dei big data rappresentano l’evoluzione dei modelli di business.

Leasing Immobiliare

LEASING IMMOBILIARE

Lo scorso anno il leasing immobiliare ha visto una crescita superiore al 10% rispetto all’anno precedente. L’incremento più importante si concentra nel segmento “costruito”, che sfiora i 2,5 miliardi di euro, con un significativo +13,5%. Buona anche la performance degli immobili “in costruendo” che registra un +6% sul valore,che si espande anche al leasing pubblico, che consente di finanziare gli investimenti richiesti da soggetti pubblici in qualità di utilizzatori del bene. Le tipologie maggiormente locate, che continuano a trainare l’andamento dello stipulato, sono quelle degli immobili industriali e commerciali che, unitamente, detengono circa l’80% del comparto. Un contesto in evoluzione, che guarda a regole sempre più trasparenti e standardizzate sugli NPL, per salvaguardare la stabilità finanziaria e cogliere nuove occasioni di sviluppo.

CON IL PATROCINIO DI

logo patrocinio
logo patrocinio
logo patrocinio
logo patrocinio
logo patrocinio
logo patrocinio

MEDIA PARTNER

logo
logo
logo
logo

Info Jobs in collaborazione con

logo
logo

START UP

logo
logo
logo
logo
logo
logo
logo
logo
logo
logo

Ultime Notizie

Logo Assilea

I dati di giugno 2018 mostrano una crescita del leasing superiore alle previsioni, a due cifre nel comparto strumentale (finanziario ed operativo) e con segnali positivi anche nei comparti targato, nautico ed immobiliare. Il leasing finanziario e la locazione operativa hanno saputo fare leva sulle misure di sostegno agli investimenti di cui al Piano Impresa 4.0, raggiungendo livelli di penetrazione straordinari rispetto al finanziamento bancario, sia sulla Sabatini ter riguardante gli investimenti in beni strumentali ordinari (circa 87% nel solo mese di luglio), che sulla Tecno-Sabatini (82%) riguardante gli investimenti in beni strumentali 4.0 interconnessi.