News

L`automobile? Si sceglie su web

L`automobile? Si sceglie su web

I consumatori sono sempre più digitali anche quando si tratta di automobili. Il ruolo del web infatti sta crescendo per chi cerca informazioni sui veicoli e per chi sta pianificando un acquisto: non per nulla sono diverse le piattaforme online per la compravendita di macchine, sia nuove sia usate. Sta anche prendendo piede la tendenza a rivolgersi alla rete per trovare e prenotare servizi come il tagliando, il cambio delle gomme, la carrozzeria, anche se il mondo delle officine in Italia è ancora poco presente su internet.

Il digitale nel Pautomotive. Per quanto riguarda le officine infatti, secondo una ricerca condotta da MotorK, circa il 30% dei service postvendita non ha un sito e il 10% pensa che non sia utile per il proprio business. Inoltre, tra coloro che hanno un sito, il 55% non ha ancora predisposto un servizio di prenotazione online e solo il 29% del campione ha dichiarato di aver stabilito un budget per la strategia digitale dell'azienda.

Gli utenti, invece, vanno in senso contrario, con una tendenza maggiore a cercare, confrontare e scegliere l'officina online, prenotando il proprio appuntamento tramite il sito: le ricerche sul web legate ai servizi in quest'ambito sono aumentate del 300% dal 2015 a oggi e il 66% degli automobilisti ha utilizzato internet prima di portare la macchina in officina. Anche in questo campo sta crescendo l'importanza dello smartphone, come dimostra il fatto che più di metà delle ricerche relative ai ricambi, all'assistenza e alla manutenzione meccanica sono effettuate da dispositivi mobili e che molti chiamano l'officina proprio a partire dal risultato della ricerca effettuata. Anche considerando l'acquisto dell'auto, il web sta diventando un canale molto rilevante. Un recente studio condotto da Nielsen, su un campione di mille utenti, rivela che il 64% degli intervistati che ha intenzione di comprare una macchina nei prossimi due anni è orientato sul nuovo e 1'11% sull'usato, mentre un quarto è ancora indeciso. In tutto questo, per il 75% internet è sempre più decisivo nell'in- dirizzare la scelta. Analizzando il processo che va dal momento in cui si decide di comprare il veicolo sino a quando si diventa proprieta- ri, emerge che quasi un terzo degli utenti (29%) inizia dai siti di annunci auto, mentre il 26% va dal concessionario e, in misura minore, si affida al passaparola (13%).

Anche per i veicoli nuovi, ai primi posti ci sono i siti di annunci, a pari merito (tutti con oltre un quinto delle preferenze) con le visite al concessionario e al sito del produttore. Inoltre, per chi cerca informazioni in rete per acquistare un'auto, la maggior parte delle interazioni (39%) sono avvenute con siti di compravendita di settore seguiti dai portali del produttore (38%). C'è da osservare, infine, che il rapporto tra internet e l'auto- motive non si limita solo alla ricerca, ma si conferma anche un canale utile per la vendita: quasi un terzo del campione, infatti, ha provato a vendere automobili in rete.

Alcune proposte online. Per quanto riguarda le officine, c'è da segnalare il progetto lanciato da MotorK, azienda europea che aiuta l'industria automobilistica a potenziare il proprio business online, con la creazione di una nuova piattaforma digitale, GarageK, pensata espressamente per rispondere alle esigenze delle officine, che dovrebbe permettere agli operatori di gestire le richieste di preventivo, le prenotazioni, la pubblicazione di promozioni e le campagne di marketing. L'azienda propone anche DriveK, un portale per la configurazione di auto nuove, che da accesso ai listini di 48 marche, la possibilità di effettuare ricerche sulla base di parametri come il prezzo, il tipo di carrozzeria e l'alimentazione, inserire tutti gli optional disponibili per ogni modello e confrontare fino a quattro auto in contemporanea. Per ogni mezzo si trovano in un'unica pagina tutte le informazioni tecniche e si può richiedere un preventivo gratuito, contattare un concessionario ufficiale nella propria zona, scoprire le promozioni in corso o prenotare un test drive.

Un'altra opzione è Auto- Scout24: si tratta di un sito di annunci per vendere e comprare auto e moto, che conta a livello europeo su 10 milioni di utenti al mese e più di 2,4 milioni di inserzioni di macchine usate e nuove, 100 mila motocicli, 100 mila veicoli commerciali e 35 mila officine, con una presenza in 18 paesi e più di 55 mila rivenditori clienti. Il marketplace dispone di diverse funzioni di filtro ed è fruibile sia dal sito sia dall'app per lo smartphone e il tablet. È anche possibile trovare finanziamenti, assicurazioni e leasing.

Un altro sito è Automobi- le.it (parte del gruppo eBay), su cui gli utenti possono cercare auto, moto, camper e veicoli commerciali, in base alla marca, al modello, al prezzo massimo, all'anno di immatricolazione, al chilometraggio massimo e al tipo di carburante; una volta visualizzato l'annuncio corrispondente ai criteri selezionati si può contattare il venditore.

Poi c'è brumbrum, un rivenditore diretto di auto online, cui appartengono i veicoli acquistabili sul portale. Sulla vetrina digitale si può visionare una gamma di macchine usate e a chilometri zero certificate, con la garanzia fino a 3 anni. Oltre all'acquisto, brumbrum offre una scelta di modelli con la formula del noleggio a lungo termine per privati, anche con anticipo zero. Dopo la scelta dell'auto, il sito propone tré diversi piani di finanziamento che si possono valutare e selezionare. La piattaforma (che si occupa anche delle pratiche per il trasferimento di proprietà) consegna il mezzo direttamente nella propria città e il cliente ha 14 giorni e mille chilometri per decidere eventualmente di restituire l'auto se non è soddisfatto, ottenendo un rimborso del 100% del valore.

Anche su Subito. it è possibile vendere e comprare automobili usate. La categoria motori è peraltro la più visitata del portale, con il 40% del traffico totale della piattaforma e, nel 2017, l'inserimento di 6,7 milioni di annunci, ovvero una media di 20 mila nuovi annunci ogni giorno. Il range di budget di chi cerca un'auto su Subito. it spazia da meno di 10 mila euro (per il 43%), tra i 10 mila e i 30 mila euro (per il 42%) e oltre i 30 mila euro (per il 12%) e solitamente si tratta di persone attente e scrupolose nella ricerca di informazioni che mediamente trascorrono sulla piattaforma 13 minuti per sessione. Gli utenti dichiarano che nel 2017 grazie a Subito.it sono state vendute oltre 1,3 milioni di auto, ovvero una ogni 20 secondi