News

Scaduto il contratto di Leasing, Imu a carico del proprietario dell`immobile

Scaduto il contratto di Leasing, Imu a carico del proprietario dell`immobile

Con la sentenza n. 5607/21/2018, la Commissione tributaria provinciale di Milano ha condannato una società di leasing al pagamento dell'Imu di un vasto immobile commerciale ceduto in locazione a una società poi fallita.

Il caso_La ricorrente aveva ceduto in locazione finanziaria un ampio complesso immobiliare in un Comune alle porte di Milano a una società di automotive, che, fallita nel 2009, risolveva il contratto solo nel settembre del 2014. I capannoni e gli uffici erano stati poi occupati dagli ex dipendenti, che vi avviavano una serie di attività artigianali e commerciali, radicandosi sul territorio e intessendo rapporti di mutua assistenza con diverse associazioni, anche di rilevanza nazionale. In questo modo però l'immobile non veniva riconsegnato alla proprietà che chiedeva così al giudice l'annullamento di tutti gli avvisi di accertamento Imu del valore di oltre 200.000 euro. Si è costituito il Comune, chiedendo il rigetto del ricorso: secondo l'ente, infatti, la risoluzione del contratto di leasing ha comportato il riassorbimento della soggettività passiva Imu sul proprietario dell'immobile. La Commissione, provata la mancata riconsegna del bene, ha respinto le domande del contribuente.

La decisione_ II collegio è partito dalla lettura dell'articolo 9, comma i, del Digs 23/2011: «Soggetti passivi dell'imposta municipale propria sono il proprietario di immobili, inclusi i terreni e le aree edificabili, a qualsiasi uso destinati, compresi quelli strumentali o alla cui produzione o scambio e' diretta l'attività dell'impresa, ovvero il titolare di diritto reale (...) sugli stessi. (...). Per gli immobili, anche da costruire o in corso di costruzione, concessi in locazione finanziaria, soggetto passivo è il locatario a decorrere dalla data della stipula e per tutta la durata del contratto»; per aderire a quella giurisprudenza che riconduce alla proprietà la soggettività passiva Imu al momento del venir meno del contratto di locazione finanziaria.

Secondo il collegio la norma sarebbe chiara nel ricondurre al proprietario o titolare di altri diritti reali la soggettività passiva Imu, salvo solo il caso della concessione in leasing e per tutta la durata del contratto. Il collegio di Milano si schiera con quella giurisprudenza, a oggi minoritaria, che ravvisa nel contratto di leasing lo strumento per allocare la soggettività passiva Imu e cita 2 precedenti: Ctr Lombardia, Milano, sezione 16, n. 1194/2018 e Ctp Milano, sezione 21, n. 4187/2017